Consulenza Psicogiuridica: Quando e Perchè?

La consulenza psicogiuridica si declina in diversi ambiti:

  • familiare per affrontare e mediare i conflitti all’interno della famiglia (separazione, divorzio, reati intrafamiliari), per riorganizzare le relazioni familiari in vista od in seguito ad un procedimento legale (mediazione familiare, tutela della genitorialita’,sostegno post-divorzio)
  • danno esistenziale inteso come una alterazione delle normali attivita’ dell’individuo ripetto ad una mancata serenita’ personale in ambito lavorativo e familiare

Quando si utilizza questo tipo di consulenza?

La valutazione psicologica a scopo legale, peritale o assicurativo puo’ essere utilizzata nei seguenti casi:

  1. perizie civilistiche o penalistiche
  2. vautazioni del danno esistenziale
  3. valutazione delle capacita’ cognitive
  4. valutazione di idoneita’ per adozioni ed affidamenti
  5. valutazione in caso di mobbing
  6. stalking
  7. bulling e disturbo post-traumatico da stress.

Inviaci un messaggio

Compila il Form