Eva Gemignani - Psicologa

Laureata in Scienze e Tecniche dello Sviluppo e dell’Educazione.

Ho conseguito la Laurea Magistrale in Psicologia, curriculum in Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione con Tesi Sperimentale presso la Facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi di Firenze.

Ho svolto attività di tirocinio volontario presso le sedi del Consultorio ASL2  di Lucca e del Centro Affidi, dove ho approfondito le conoscenze riguardanti: le dinamiche psicologiche intervenienti nella gravidanza e nel puerperio all’interno di percorsi di accompagnamento alla nascita e di sostegno ai neo-genitori; le peculiarità della genitorialità naturale, della genitorialità adottiva ed affidataria all’interno di percorsi di sostegno psicologico con particolare attenzione dedicata alle difficoltà di relazione e e alle problematiche psicoeducative; la valutazione del rischio psicologico nelle interruzioni volontarie/terapeutiche di gravidanza e sostegno psicologico post-intervento.

Corso di Alta Formazione DIR 101 “Il modello DIR-Floortime”.

Abilitata alla professione di psicologo presso l’Università degli Studi di Pavia, N. iscrizione all’Albo 8687.

Attualmente iscritta alla Scuola di Psicoterapia Analitico Transazionale presso PerFormat di Pisa.

I miei Serivizi

Gli interventi abilitativi/riabilitativi sono individualizzati e creati a seguito di una valutazione funzionale. Al termine di una prima fase di analisi, l’intervento psico-educativo viene chiamato in causa qualora emergano difficoltà ascrivibili alle seguenti tre aree:

 

  • Adattamento (l’intervento può prevedere la presa in carico dei “comportamenti problema”:  atti auto-lesionistici, atti etero-aggressivi; Comportamenti che impediscono o limitano le possibilità di apprendimento come iperattività, agitazione, stereotipie motorie, abitudini rigide; Azioni che “allontanano” gli altri )

 

  • Autonomia ( l’intervento va a concentrarsi sullo sviluppo di quelle abilità e/o sul consolidamento di quelle competenze che rendano il soggetto progressivamente in grado di affrontare da solo le attività quotidiane, limitando la necessità di richiedere aiuto)

 

  • Abilità sociali (Facendo capo alla cognizione sociale e alla consapevolezza e attraverso percorsi di alfabetizzazione emotiva si mira a promuovere il benessere socio-emozionale dell’individuo. L’intervento ha come obiettivo quello di sviluppare le abilità definite nel costrutto di competenza emotiva: la capacità di identificare, denominare ed esprimere le proprie emozioni, la capacità di distinguere le emozioni altrui con lo scopo di facilitare migliori relazioni interpersonali, la capacità di regolazione emotiva )

Viene elaborato un percorso che possa adattarsi al meglio alla specifica situazione, evitando l’applicazione di “soluzioni preconfezionate”.  

L’intervento è spendibile per tutti i bambini/e e ragazzi/e nei principi e nelle strategie, tenendo conto di quali strumenti e modalità meglio si adattino allo specifico caso.

Partendo da un’analisi dei punti di forza e di debolezza iniziali, l’intervento viene calibrato in modo che funga da stimolo, evitando richieste eccessivamente frustranti o al contrario chiamando in causa solo abilità già acquisite.

Prevede il coinvolgimento attivo dei genitori e dei principali contesti di vita del bambino/ragazzo ( ad es. scuola, attività sportive ecc.) con percorsi dedicati e che si sviluppino in parallelo, con particolare attenzione rivolta agli aspetti affettivo-relazionali, al fine di garantire la dovuta coerenza in risposta alle problematiche emerse.

Nel rispetto delle abilità, dei bisogni, delle aspirazioni e dei desideri dell’individuo, risulta di fondamentale importanza che il progetto d’intervento venga co-costruito, come l’abile sarto confezionerebbe su misura il vestito per la più importante delle occasioni.

Mail. evagemignani@studio3lucca.it

Cell. 340 3728588